Allora sì. Mi potrò innamorare – La Storia Di Stefano & Francesca

4 Giugno 2019

Ti piacciono le storie d’amore? Ti racconterò una storia che ti farà sognare per sempre.

Una leggenda popolare giapponese, originata da una storia cinese, narra che ogni uomo e ogni donna viene al mondo con un filo rosso legato al mignolo della mano sinistra (la versione originale cinese narra che il filo è legato alle caviglie); questo filo unisce indissolubilmente due anime gemelle, due amanti, due persone destinate a vivere insieme, non importa la distanza, non importa l’età, la classe sociale o altro, è un filo che lega due anime per sempre.

Questo filo rosso non è visibile, è lunghissimo, indistruttibile, e serve a tenere unite le due persone che sono destinate a stare insieme per sempre il problema è che essendo molto lungo il filo spesso si aggroviglia e crea intrecci strani e nodi che creano difficoltà alle due anime destinate a congiungersi; ogni groviglio che verrà sciolto sarà il superamento di un ostacolo nella relazione, ogni nodo che verrà districato contribuirà a rafforzare il legame.

Vi starete chiedendo perché vi sto raccontando questa storia…
…perché questo filo rosso ha permesso a Stefano e Francesca finalmente di incontrarsi!

Il matrimonio di Stefano e Francesca è stato davvero speciale, autentico e pieno d’amore.
Ci troviamo a Siracusa.
 Stefano, 46 anni, origine abruzzese, musicista/concertista tra i migliori diplomati di Italia e professore, in un bel giorno di primavera incontra lo sguardo ed il sorriso di una giovane donna, Francesca, siciliana di Siracusa, scrittrice, fotografa e insegnante.
Si incontrano. I loro sguardi e i loro sorrisi si legano per sempre. La loro storia prosegue lietamente, fino ad arrivare a coronare il loro sogno d’amore e sposarsi nel modo più romantico che esista.
Francesca raggiunge Stefano nella parrocchia di Santa Maria dei Pericoli a Siracusa, a bordo di una bellissima BMW cabrio bianca.

La cerimonia è molto emozionante e lo è ancora di più l’uscita dalla Chiesa, dove la felicità degli sposi si libera nel lancio del riso da parte degli invitati e anche di due meravigliose colombe bianche.

Il ricevimento si svolge come in una vera favola nel meraviglioso e raffinato Castello Tafuri, nella splendida città di Portopalo di Capo Passero.

Lì c’è una sorpresa per loro: ci sarà una carrozza con un cavallo bianco ad attenderli che, come in un racconto incantato, condurrà Francesca e Stefano al castello.

Un allestimento elegante e semplice ma al tempo stesso molto romantico, con ortensie, rose, lisianthus, gypsophila, peonie, viola ciocche, ruscus e orchidee, che intrecciandosi tra loro creavano una perfetta armonia cromatica tra rosa, bianco e azzurro.

“Amare se stessi è l’inizio di una storia d’amore lunga tutta la vita. ”

– Oscar Wilde

Vuoi scoprire la gallery completa del Matrimonio di Stefano & Francesca? Clicca qui!

Total:
Traduci